Controllo utente in corso...
Scheda: Sviluppo e Cooperazione

Dati Corso:

Classe:

35-Classe delle lauree in scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace

Sede:

TORINO

Docenti:

  • Prof. Alberto ANTONIOTTO
  • Prof. Roberto BURLANDO
  • Prof. Silvia CANTONI
  • Prof. Silvana DALMAZZONE
  • Prof. Egidio DANSERO
  • Prof. Anna LO PRESTI
  • Prof. Enrico LUZZATI
  • Prof. Carlo Giorgio MACCHERONI
  • Prof. Giovanni MAGGIA
  • Prof. Astrig TASGIAN
  • Prof. Vittorio VALLI

Obiettivi:

Obiettivo formativo del la classe di laurea è di fornire ai laureati un'adeguata conoscenza dello sviluppo e del mutamento sociale, della mondializzazione dell'economia, delle dinamiche interculturali e di genere, delle diverse caratteristiche demografiche ed antropologiche, delle politiche di cooperazione allo sviluppo e di aiuto ai PVS e dei processi di cooperazioni esistenti nei diversi paesi.
Vi sarà quindi nel CDL un approccio multidisciplinare con approfondimenti economici, giuridici, storici e socio-politici seguiti da contenuti professionalizzanti anche acquisibili tramite la predisposizione della relazione finale e tramite tirocini presso organizzazioni internazionali, imprese, ONLUS, ONG, istituzioni pubbliche. Con l'estendersi dei processi di globalizzazione, l' Italia e la Regione Piemonte vedono infatti infittirsi i rapporti politici, economici e socio-culturali con i Paesi in via di sviluppo e le attività di cooperazione allo sviluppo, mentre l'emergere delle attività del terzo settore (attività non profit, ecc.) aumenta l'esigenza di conoscenza dei meccanismi della cooperazione anche a livello interno. Esiste quindi una domanda crescente di esperti in questi settori, che è confermata anche dal grande numero di tesi di laurea scelte da studenti interessati ai temi dello sviluppo e della cooperazione. La facoltà di Scienze Politiche possiede un notevole numero di docenti esperti in questi campi, sia sotto gli aspetti socio-economici che su quelli politici e giuridici, che possono assicurare una preparazione metodologica e pluri-disciplinare ed un' adeguata preparazione professionalizzante.

Conoscenze:

La prova di valutazione di prerequisiti per l'ammissione alla frequenza del corso dovrà cercare di accertare, accanto ad una completa conoscenza della lingua italiana, il possesso di conoscenze almeno di base per la lingua inglese o francese, la sensibilità ai temi relativi allo sviluppo ed alla cooperazione, una sufficiente preparazione matematica e l'interesse per i grandi temi della realtà contemporanea nazionale ed internazionale. Nel caso di preparazioni risultanti non gravemente insufficienti, nel corso del primo semestre di insegnamento si prevederanno brevi corsi di sostegno o tutorship mirate negli ambiti risultanti carenti , al termine dei quali verificare l'assolvimento degli eventuali "debiti formativi " denotati dal test.

Caratteristiche:

La prova finale consiste nella discussione davanti ad un'apposita commissione di una relazione scritta di sintesi oppure in un tirocinio e nella discussione della relazione finale del medesimo tirocinio.

Ambiti:

Con l'estendersi dei processi di globalizzazione, l' Italia e la Regione Piemonte vedono infatti infittirsi i rapporti politici, economici e socio-culturali con i Paesi in via di sviluppo e le attività di cooperazione allo sviluppo, mentre l'emergere delle attività del terzo settore (attività non profit, ecc.) aumenta l'esigenza di conoscenza dei meccanismi della cooperazione anche a livello interno. Esiste quindi una domanda crescente di esperti in questi settori, che è confermata anche dal grande numero di tesi di laurea scelte da studenti interessati ai temi dello sviluppo e della cooperazione.

Base:

Attività di Base

Discipline giuridico-politiche (CFU 5)

  • SPS/04: SCIENZA POLITICA

Discipline storico-antropologiche (CFU 20)

  • M-STO/02: STORIA MODERNA

  • M-STO/03: STORIA DELL'EUROPA ORIENTALE

  • M-STO/04: STORIA CONTEMPORANEA

  • SECS-P/12: STORIA ECONOMICA

  • SPS/08: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI

Istituzioni di economia e politica economica (CFU 15)

  • SECS-P/01: ECONOMIA POLITICA

  • SECS-P/02: POLITICA ECONOMICA

  • SECS-P/03: SCIENZA DELLE FINANZE

Totale CFU Attività di Base 40

Caratterizzanti:

Attività Caratterizzanti

Cooperazione e sviluppo (CFU 20)

  • IUS/13: DIRITTO INTERNAZIONALE

  • SECS-P/02: POLITICA ECONOMICA

Discipline antropologiche (CFU 15)

  • M-DEA/01: DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE

  • SECS-S/03: STATISTICA ECONOMICA

  • SECS-S/04: DEMOGRAFIA

  • SECS-S/05: STATISTICA SOCIALE

Geografia e organizzazione del territorio (CFU 15)

  • M-GGR/01: GEOGRAFIA

  • M-GGR/02: GEOGRAFIA ECONOMICO-POLITICA

Sociologia e sistemi sociali e politici (CFU 15)

  • SPS/07: SOCIOLOGIA GENERALE

  • SPS/08: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI

  • SPS/09: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI ECONOMICI E DEL LAVORO

Totale CFU Attività Caratterizzanti 65

Affini:

Attività Affini o integrative

Discipline giuridiche (CFU 10)

  • IUS/01: DIRITTO PRIVATO

  • IUS/10: DIRITTO AMMINISTRATIVO

  • IUS/21: DIRITTO PUBBLICO COMPARATO

Informatica (CFU 5)

  • INF/01: INFORMATICA

  • ING-INF/05: SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI

Istituzioni per lo sviluppo (CFU 5)

  • IUS/05: DIRITTO DELL'ECONOMIA

  • IUS/14: DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA

  • SPS/04: SCIENZA POLITICA

Totale CFU Attività Affini o integrative 20

Altre:

Altre attività formative

A scelta dello studente (CFU 10)

Per la prova finale (CFU 5)

Prova finale CFU 5

Lingua straniera CFU 10

Altre (art. 10, comma 1, lettera f )

Totale CFU 10

Totale CFU Altre attività formative 35